Incentivi per lo studio di una lingua straniera

Compila il form entro il 30/09/2022 per partecipare al Bando Incentivi per lo studio di una lingua straniera.

 

CARICAMENTO ALLEGATI: nel caso in cui si rendesse necessario caricare più di un file per ogni campo, è necessario compattare i file in un'unica cartella zippata e procedere al caricamento della cartella .zip.

Compila il form entro il 30/09/2022 per partecipare al Bando Incentivi per lo studio di una lingua straniera

Con il presente documento (“Informativa”) il Titolare del trattamento, come di seguito definito, desidera informarLa sulle finalità e le modalità del trattamento dei Suoi dati personali e sui diritti che Le sono riconosciuti dal Regolamento (UE) 2016/679 relativo alla protezione delle persone fisiche, con riguardo al trattamento dei dati personali nonché alla loro libera circolazione (“GDPR”).

La presente Informativa potrà essere integrata dal Titolare ove eventuali servizi aggiuntivi da Lei richiesti dovessero comportare ulteriori trattamenti.

1. Chi sono il Titolare del trattamento e il Responsabile della protezione dei dati (DPO)

Il Titolare del trattamento è La Cassa Rurale - Credito Cooperativo Adamello Giudicarie Valsabbia Paganella - Società Cooperativa, con sede legale in via 3 Novembre 20 - 38079 Tione di Trento (TN),
per l’esercizio dei Suoi diritti, elencati al successivo punto 6 della presente Informativa, nonché per qualsiasi altra richiesta, Lei potrà contattare il Titolare scrivendo a: privacy@lacassarurale.it

Il Titolare ha altresì nominato un Responsabile della protezione dei dati (“DPO”), che Lei potrà contattare direttamente per l’esercizio dei Suoi diritti, nonché per ricevere qualsiasi informazione relativa al trattamento dei Suoi dati personali e/o alla presente Informativa, scrivendo a:
• Cassa Centrale Banca – Credito Cooperativo Italiano S.p.A., via Segantini 5, Trento (38122) – Att.ne Data Protection Officer
• inviando una e-mail all’indirizzo: dpo@cassacentrale.it
• inviando un messaggio di posta elettronica certificata all’indirizzo PEC: dpo@pec.cassacentrale.it

Il Titolare o il DPO, anche tramite le strutture designate, provvederanno a prendere carico della Sua richiesta e a fornirle, senza ingiustificato ritardo e comunque, al più tardi, entro un mese dal ricevimento della stessa, le informazioni relative all’azione intrapresa riguardo alla sua richiesta. Tale termine può essere prorogato di due mesi, se necessario, tenuto conto della complessità e del numero delle richieste.
La informiamo che qualora il Titolare nutra dubbi circa l’identità della persona fisica che presenta la richiesta, potrà richiedere ulteriori informazioni necessarie a confermare l’identità dell’interessato.

2. Quali dati personali trattiamo

2.1. Dati personali
Per le finalità indicate nella presente Informativa, il Titolare può trattare i dati personali comuni, che sono, per esempio, dati anagrafici (nome, cognome, indirizzo, numero di telefono, e-mail ed altri recapiti, un numero di identificazione, un identificativo online).

2.2. Fonte dei dati personali
I dati personali trattati sono quelli forniti direttamente da Lei al Titolare.

3. Quali sono le finalità del trattamento

3.1 Esecuzione delle attività per l’attribuzione di premi e borse di studio
I dati forniti verranno utilizzati per le finalità strettamente connesse alla valorizzazione del partecipante al bando, mediante il riconoscimento di premi e attività promozionali svolte sul territorio.
Il trattamento ha come finalità la promozione dell’attività formativa, sul territorio di competenza, costituita dalle seguenti attività:
• pubblicazione e promozione sul sito internet istituzionale e nei profili social del Titolare;
• dell’erogazioni di premi o di contributi per frequentare corsi di lingua straniera in Italia o all’estero;
• altre attività di promozione dell’iniziativa sul territorio e sui media.
Natura del conferimento: Facoltativa.
Conseguenze rifiuto conferimento dati: Il mancato conferimento dei dati comporterà l’impossibilità per il Titolare di dare seguito alle attività previste dall’iniziativa.
Base giuridica del trattamento: Esecuzione di iniziative di coinvolgimento dei giovani soci e clienti o giovani figli di clienti residenti o non residenti nel territorio di operatività della Cassa Rurale, misure precontrattuali / del contratto per l’attribuzione di premi.
Periodo conservazione dati personali: I Suoi dati personali saranno trattati per il tempo necessario all’esecuzione delle finalità del trattamento sopra descritto. In caso di mancato perfezionamento del contratto o scioglimento del vincolo contrattuale, i Suoi dati personali saranno conservati per 10 anni o, se successiva, dalla data di decisione vincolante emanata da un’autorità a ciò competente (ad esempio, sentenza del tribunale), fermi restando eventuali obblighi di conservazione relativi a particolari categorie di dati, per periodi superiori di tempo, prescritti dall’ordinamento giuridico.

3.2 Adempimenti normativi
Il trattamento dei Suoi dati personali da parte della Banca potrà essere connesso anche all’adempimento di obblighi previsti da leggi sia nazionale che europea, da disposizioni di organi di vigilanza e controllo o da altre autorità a ciò legittimate, nonché per il monitoraggio dei rischi operativi e creditizi a livello di gruppo bancario.
Finalità del trattamento: Adempimento di obblighi ai sensi delle norme di legge vigenti nonché da Autorità.
Natura del conferimento: Obbligatoria.
Conseguenze rifiuto conferimento dati: Il mancato conferimento del dato impedirà alla Banca di eseguire l’attività da Lei richiesta e che presuppone l’adempimento dell’obbligo di legge da parte della Banca stessa.
Base giuridica del trattamento: Adempimento di un obbligo legale.
Periodo conservazione dati personali: I Suoi dati personali saranno trattati per tale finalità per il tempo necessario all’adempimento degli obblighi legali previsti dall’ordinamento giuridico. A tal riguardo, i Suoi dati personali saranno conservati per 10 anni a partire dalla data di scioglimento del contratto o, se successiva, dalla data di decisione vincolante emanata da un’autorità a ciò competente (ad esempio, sentenza del tribunale), fermi restando eventuali obblighi di conservazione relativi a particolari categorie di dati, per periodi superiori di tempo, prescritti dall’ordinamento giuridico.

4. Con quali modalità saranno trattati i Suoi dati personali
Il trattamento dei Suoi dati personali avverrà, nel rispetto delle disposizioni previste dal GDPR, mediante strumenti cartacei, informatici e telematici, con logiche strettamente correlate alle finalità indicate e, comunque, con modalità idonee a garantirne la sicurezza e la riservatezza in conformità alle disposizioni previste dall’articolo 32 GDPR.

5. A quali soggetti potranno essere comunicati i Suoi dati personali e chi può venirne a conoscenza
Per il perseguimento delle finalità descritte al precedente punto 3, i Suoi dati personali saranno conosciuti dai dipendenti, dal personale assimilato e dai collaboratori che opereranno in qualità di soggetti autorizzati al trattamento e/o responsabili del trattamento.
Il Titolare, inoltre, può avere la necessità di comunicare i Suoi dati personali a soggetti terzi (aventi sede anche al di fuori dell’Unione Europea, nel rispetto dei presupposti normativi che lo consentono) appartenenti, a titolo esemplificativo, alle seguenti categorie:
a) a Società appartenenti al Gruppo Bancario Cooperativo Cassa Centrale Banca ovvero società controllate o collegate alla capogruppo ai sensi dell’articolo 2359 c.c.;
b) soggetti che curano l’imbustamento, la spedizione e l’archiviazione della documentazione della banca;
c) soggetti di cui il Titolare a vario titolo si avvale per la gestione e l’erogazione dei premi;
d) soggetti che forniscono servizi per la gestione del sistema informatico del Titolare;
e) autorità e organi di vigilanza e controllo e in generale soggetti, pubblici o privati, con funzioni di tipo pubblicistico.

L’elenco completo e aggiornato dei soggetti a cui i Suoi dati personali possono essere comunicati può essere richiesto presso la sede legale del Titolare.

6. Quali diritti Lei ha in qualità di interessato
In relazione ai trattamenti descritti nella presente Informativa, in qualità di Interessato Lei potrà esercitare i diritti sanciti dagli articoli dal GDPR (da 15 a 22) e, in particolare:
diritto di accesso – diritto di ottenere conferma che sia o meno in corso un trattamento di dati personali che La riguardano e, in tal caso, ottenere l'accesso ai Suoi dati personali – ivi compresa una copia degli stessi;
diritto di rettifica – ove applicabile, diritto di ottenere, senza ingiustificato ritardo, la rettifica dei dati personali inesatti che La riguardano e/o l’integrazione dei dati personali incompleti;
diritto alla cancellazione (diritto all’oblio) – ove applicabile, diritto di ottenere, senza ingiustificato ritardo, la cancellazione dei dati personali che La riguardano.
diritto di limitazione di trattamento – ove applicabile, diritto di ottenere la limitazione del trattamento, quando ricorrano i presupposti di legge.
diritto alla portabilità dei dati – ove applicabile, diritto di ricevere, in un formato strutturato, di uso comune e leggibile da un dispositivo automatico, i dati personali che La riguardano forniti al Titolare e il diritto di trasmetterli a un altro;
diritto di opposizione – diritto di opporsi, in qualsiasi momento, al trattamento dei dati personali che La
riguardano basati sulla condizione di legittimità del legittimo interesse;
revocare il consenso – in qualsiasi momento, con la stessa facilità con cui è stato fornito, senza pregiudicare la liceità del trattamento basata sul consenso prestato prima della revoca.
L’interessato ha il diritto di proporre reclamo all’Autorità Garante per la protezione dei dati personali www.garanteprivacy.it.
I diritti di cui sopra potranno essere esercitati, nei confronti del Titolare, contattando i riferimenti indicati nel precedente punto 1.
L’esercizio dei Suoi diritti in qualità di interessato è gratuito ai sensi dell’articolo 12 GDPR. Tuttavia, nel caso di richieste manifestamente infondate o eccessive, anche per la loro ripetitività, il Titolare potrebbe addebitarle un contributo spese ragionevole, alla luce dei costi amministrativi sostenuti per gestire la Sua richiesta, o negare la soddisfazione della sua richiesta.