Moratorie

Da sempre vicini ai clienti, oggi ancora di più

Intervento per la sospensione del pagamento rate mutuo ( cd moratoria)
Sostegno economico per imprese e famiglie per emergenza “covid-19”
Decreto legge 17 marzo 2020 n. 18 cd “cura italia”

Per far fronte all'emergenza Coronavirus il governo è intervenuto in data 17 marzo con il decreto “CURA ITALIA” rivolto al sostegno di famiglie e imprese in questa fase di estrema difficoltà.
La Cassa Rurale, da sempre vicino ai propri clienti e al territorio, farà tutto il possibile per sostenere, diffondere e rafforzare l’iniziativa.


Fra le principali novità il decreto prevede la possibilità di sospendere per un periodo di tempo il pagamento delle rate dei mutui in essere, cosiddetta MORATORIA, e in particolare:

  • IMPRESE:
    • Aperture di credito in conto corrente a revoca e/o anticipi su crediti: la misura prevede la non revocabilità delle linee di credito sino al 30.09.2020;
    • Prestiti non rateali in scadenza (aperture di credito a scadenza fissa, o c.d. “sovvenzioni”): la misura prevede la proroga della scadenza al 30.09.2020 con mantenimento delle medesime condizioni;
    • Finanziamenti a rimborso rateale (mutui e leasing): la misura prevede la sospensione fino al 30.09.2020 della quota interessi e/o della quota capitale con allungamento del piano di ammortamento per una durata pari a quella della sospensione, senza alcuna variazione al tasso applicato.
  • PRIVATI: sospensione delle rate dei mutui, sia ipotecari che chirografari, fino a 12 mesi ;

 

Come comportarsi per richiedere l’intervento?

  • IMPRESE: compilare il modulo allegato e inviare il tutto all'indirizzo crediti@pec.lacassarurale.it a mezzo posta certificata. Sarà data opportuna conferma di accoglimento ed esito della richiesta. L’iter semplificato è previsto per tutti i crediti non deteriorati. Per i crediti deteriorati è prevista un’analisi maggiormente approfondita previo contatto con il gestore di riferimento presso la Cassa.
  • PRIVATI: la Cassa è disponibile a sostenere tutti i possessori di mutui. Per tali richieste i clienti sono invitati a contattare la propria filiale di riferimento.

 

Con l’occasione mandiamo un messaggio di fiducia rispetto al momento e alla capacità di ripresa della nostra cara Italia. Siamo convinti che “ANDRA’ TUTTO BENE”.